Torrente Travignolo

Torrente Travignolo

Il torrente Travignolo nasce dalle pendici delle Pale di San Martino e ungo il suo corso, percorre la Val Venegia, la conca di Paneveggio e più a valle, seguito approssimativamente dalla Strada statale 50 del Grappa e del Passo Rolle, viene sbarrato dalla diga di Forte Buso che forma il lago di Paneveggio o di Forte Buso, poco a monte dell’abitato di Bellamonte (Samònt).

Da questo punto inizia il tratto della riserva in cui si può pescare, gestito dall’Associazione dilettanti Val di Fiemme, sino quasi alla foce nel torrente Avisio all’altezza del paese di Predazzo a circa 1000 m.s.l.m. di quota. E’ infatti esclusa la zona trofeo dove è necessario un permesso dedicato (vedi pagina riserva e regolamento dedicati).

Il torrente caratterizzato da acqua cristallina scorre su un letto di porfido. Qui la ricerca della trota fario autoctona diventa un’avventura di pesca nel “canyon”. E’ un torrente ideale per gli amanti della mosca secca, anche se ogni tecnica può dare i suoi frutti.

Regolamento: È consentita la cattura di complessivi n° 5 pezzi per uscita giornaliera.

Per la trota marmorata, l’ibrido di marmorata ed il temolo: 1 solo pezzo per ogni tipo per ogni uscita, da ritenersi comunque compresi nei 5 pezzi di cui sopra. Per il salmerino alpino, nel laghi di Bombasel, Lagorai, Cece e Moregna solo 2 pezzi di misura minima di cm 22. E’ consentita la cattura giornaliera di n° 50 Sanguinerole (pesàta) da usarsi come esca.

È inoltre vietato l’uso della larva della mosca carnaria, delle reti e della fiocina. È vietata la pesca con le mani, la pesca notturna e qualsiasi forma di pasturazione.

Come esca viva sono consentite le sole specie della sanguinerola e dell’alborella.

È consentito l’uso di una sola canna con al massimo due ami, ed è vietato l’uso di più di due camole sulla camoliera o due mosche sulla moschiera. In tutte le acque è severamente vietato pescare con ami dotati di ardiglione.

È consentito l’uso del guadino solo per estrarre il pesce catturato.

Si veda comunque di seguito il regolamento completo dell’Associazione di riferimento:

Costo permessi: giornaliero 22 €.

Informazioni per i permessi: Il permesso è acquistabile sul sito trentinofishing.it o in alternativa presso i seguenti rivenditori autorizzati.

PREDAZZO

APT Val di Fiemme – Via Cesare Battisti 4, 38037 Predazzo Tel: 0462 501 237

Bar Caffè Croce – Via Prof. Dellagiacoma 5

Tabacchi e giornali Tomasi – Via Roma

Hotel Torretta – Via Prai de Mont 43 – Località Bellamonte

Cemin Mario – Passo Valles

ZIANO DI FIEMME

Vanzetta Enrico – via Nazionale 57, 38030 Ziano di Fiemme Tel: 0462 571 118

“Suan Cafè” di piazza Italia 4, 38030 Ziano di Fiemme Tel: 3462434468

TESERO

Bruno Shop – Via Stava 43,  38038 Tesero Tel: 0462 813 686

PANCHIÁ

Bar Croce Bianca – Via Nazionale 39, 38030 Panchià Tel: 0462 81

Pesci presenti: trota fario.

NOTA: E’ bene informarsi in maniera preventiva sui luoghi dove si intende pescare, Pesca Fiume non è responsabile per errori e refusi presenti in questa pagina, i dati sono stati recuperati solo da siti ufficiali ma questi potrebbero cambiare nel tempo, noi facciamo il possibile per mantenere aggiornati questi dati. (Vai alla pagina Disclaimer)

Clicca per valutare la riserva
[Totale: 0 Media: 0]

Località

(TN) Trento, Trentino Alto Adige

Tipologia

A prelievo

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *